Sempre Con Noi 2018 : Il Commento di Giovanni Grignolo

Print Friendly, PDF & Email
Abo Offanengo

Abo Offanengo

Carcare 23 Settembre 2018 di Giovanni Grignolo

Abo Offanengo, compagine della Provincia di Cremona, si aggiudica meritatamente la decima edizione del torneo internazionale di pallavolo femminile “ Sempre con noi” Trofeo Conad, tradizionale appuntamento pre campionato, ottimamente organizzato come sempre dalla Pallavolo Carcare dopo tre giorni di grande pallavolo, nelle giornate di venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 settembre.

Otto squadre partecipanti, due gironi eliminatori,nei primi due giorni del torneo, uno disputato presso il Palazzetto di Carcare, l’altro presso quello di Cairo Montenotte.

La formula delle eliminatorie prevedeva per ogni partita tre set comunque da disputare, un punto in classifica da attribuire a ciascuna squadra partecipante per ogni parziale conquistato, più un ulteriore punto di bonus per ogni vittoria conseguita.

Venerdì 21 settembre giornata inaugurale con le quattro compagini del torneo, militanti in Serie B1. Nella prima partita il Lecco ha sconfitto per 3-0 l’Offanengo; le due squadre hanno poi proseguito il girone carcarese insieme al Tirol Innsbruk, sempre gardita presenza al torneo, e le padrone di casa del Carcare.

Nella seconda partita di venerdì, l’Acqui Terme ha sconfitto sempre per 3-0 il Bedizzole, compagine della provincia bresciana. Questa due avversarie nel giorno successivo hanno poi composto il girone previsto a Cairo Montenotte, insieme al Ginevra Volley ed alle giovanissime Serbe dell’Odbojkaski Club.

Nella serata di sabato 22,suggestiva inaugurazione ufficiale del Torneo presso il Palazzetto di Carcare, con la sfilata di tutte le squadre partecipanti e la presenza di famosi e simpatici personaggi televisivi.

Nella mattinata della giornata conclusiva di domenica 23 settembre, quarti di finale con gli incroci tra le squadre dei due gironi, in base ai rispettivi piazzamenti dei relativi gruppi eliminatori. In questa fase di eliminazione diretta, due set ai 25, ed in caso di parità, un ulteriore parziale al tie break a 15 punti.

Il Ginevra ha vinto in due set contro il Tirol; con i medesimi punteggi di due set a zero l’Acqui ha sconfitto il Carcare, l’Offanengo ha avuto ragione del Bedizzole, il Lecco delle giovanissime serbe.

Sempre per 2-0 in semifinale l’Acqui ha battuto il Ginevra, mentre l’altra semifinale, tra l’Offanengo ed il Lecco, è stata per distacco la più bella partita del torneo.

Nel primo set l’Offanengo ha vinto per 25-23, con il punto finale determinato da una insidiosa e fortunata battuta della compagine cremonese.

Secondo set da cardiopalma,terminato 33-31 per l’Offa, con le due squadre che ai vantaggi si sono annullate rispettivi set e match ball, con scambi ed azioni spettacolari che hanno entusiasmato il pubblico. L’Offanengo ha battuto meglio, trascinata dall’esperto opposto Veronica Minati, già al Lilliput di Settimo Torinese, con una esperienza poi nel campionato francese, le due scorse stagioni a Perugia.

Nelle semifinali per la attribuzione dei posti dal quinto all’ottavo, prestigiosa vittoria per 15-6 al tie break contro il Tirol, delle brave ragazze carcaresi, neo promosse in Serie C. L’allenatore Marco Dagna ha così festeggiato nel modo migliore il proprio compleanno, anche grazie alla preziosa collaborazione di un grande amico della Pallavolo Carcare, Zoran Jeroncic, grandissimo esperto, la Pallavolo fatta persona.

Nel pomeriggio, a Cairo la finale per il settimo posto tra due compagini estere del torneo, le ragazze serbe e l’ Innsbruk. A Carcare, le finali per tutte le altre posizioni, con le nostre ragazze battute dal Bedizzole di B1 in due parziali nella finale per il quinto posto, ed il Lecco vincente sempre in due set sull’ottimo Ginevra nella finale per il terzo posto. Fino all’entusiasmante epilogo della finalissima, con l’Offanengo vittorioso sull’Acqui Terme, in due set terminati rispettivamente 25-20 e 25-14. Ha vinto la squadra più forte,più attrezzata,con molte alternative al sestetto iniziale e che ha murato tanto, e più regolare nel corso dell’intero torneo.

Al suo termine, gran finale con la premiazione di tutte le squadre con bellissimi trofei in vetro soffiato e realizzati dagli artigiani locali,alla presenza delle massime autorità amministrative locali e del volley provinciale e regionale.

L’Offanengo vincitore ha avuto per le sue giocatrici il trionfo anche per i premi individuali, miglior centrale la pratese Lisa Cheli, già a Padova e la scorsa stagione a Pinerolo; migliore libero la fortissima Alice Giampietri. Il trofeo quale migliore palleggio alla bravissima Debora Stomeo del Lecco, già protagonista della promozione della LPM Mondovì in serie A2, e dellasuccessiva stagione della compagine monregalese nella serie superiore.

Migliore attacco alla banda Roxana Pricop dell’Acqui, già avversaria del Carcare nella sua stagione in B2, nelle fila del Certosa Pavia. Migliore giocatrice del torneo la forte capitano e banda dell’Offanengo Noemi Porzio, altra giocatrice esperta e dalla carriera lusinghiera.

Si è conclusa una spettacolare edizione del Torneo, come sempre ottimamente organizzata dalla Pallavolo Carcare, con il presidentissimo Claudio Balestra alla guida di instancabili dirigenti e volontari. Tutto per un grande spettacolo di sport e per giornate indimenticabili di bellissima pallavolo.

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi